AVVISO

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza del lettore. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso . Per le informazioni sulla Privacy leggere la Google Policies Privacy

Se continui nella navigazione accetti il loro uso. OK |

e-mail


elmarlener@gmail.com

martedì 24 novembre 2015

La mia storia continua

io ai tempi felici

NEL 1980 APRII A MONZA UN LABORATORIO DI RIPARAZIONI RADIO TV,HIFI ELLE ELETTRONICA.
NELL'1981 IL 25-4 FUI INVITATO AD UN MATRIMONIO E

 ALLA SERA VERSO LE 23.30 –00 è COMINCIATO TUTTO. 

FINITA LA FESTA CI ACCINGEMMO AL RIENTRO, SE

 NONCHE’ AD UNA CURVA IO EBBI UN MANCAMENTO ED 

USCII DI STRADA INFILANDOMI CON L’AUTO IN UN FOSSO,

AL LATO DELLA STRADA AVEVO UN FIAT 500 E FUI 

SBALZATO FUORI ALL’ESTERNO DALLA CAPOTE CHE 

ERA IN STOFFA,

LA SFORTUNA VOLLE CHE LI' C’ERA UN PALO DELLA LUCE, 

CON LA TESTA CONTRO.

MIO FRATELLO CHE ERA DAVANTI CON LA SUA AUTO, NON VEDENDOMI ARRIVARE TORNO’ INDIETRO E VIDE L’ACCADUTO.

 MI CARICO’ SULLA SUA AUTO E MI PORTO’ IN OSPEDALE  A NOVARA.
ERA IL 26 4 1981 IO ERO IN COMA..RIMASI IN COMA FINO 

AL 18 AGOSTO,(4 MESI DI COMA) QUANDO COMINCIAI A SVEGLIARMI,NON CONOSCEVO NESSUNO,NEMMENO MIA MADRE,ED IN PIU’ NON ERO IN GRADO DI PARLARE

VERSO LA META’ DI SETTEMBRE FUI TRASFERITO ALL’

OSPEDALE DI PERGINE,DOVE NON VOLEVANO OPERARMI LE GINOCCHIA CHE SI ERANO CALCIFICATE COME IL GOMITO

 DX ED IL BACINO TANTO FECI E FECERO I MIEI CHE RIUSCII 

AD ANDARE AL GALEAZZI DOVE FUI OPERATO 2 VOLTE

 ALLE GINOCCHIA FINCHE’ MI MISERO IN PEDI (PER DIRE)

 CON L’INVALIDITA DEL 75%

NEL 1986 IL 5-5 L’UFFICIO DEGLI INVALIDI MI TROVO’ 

LAVORO ALLA MAGNI PLAST DI BRUGHERIO DOVE RIMASI 

A LAVORARE FINO AL 14 APRILE 2006 PERCHE’ GRAZIE A BERLUSCONI PRESIDENTE DEL CONSIGLIO , CHE DECISE 

DI TOGLIERE L’ART.68,  ED IN QUEL GIORNO O NEL GIORNO

 DOPO 35.000 INVALIDI COME ME FUMMO LICENZIATI CON L’IMPOSSIBILITA’ DI TROVARE UN LAVORO CON

 L’INDIGNAZIONE LOGICA MIA TRAMITE L’AVVOCATO 

DELLA C.G.L. HO DENUNCIATO LA DITTA

IL GIORNO DEL PROCESSO LA GIUDICE (DONNA) CONDANNO’

 LA DITTA A PAGARMI 30.000 OLTRE LA LIQUIDAZIONE.
NEL FRATTEMPO,NON GUADAGNANDO PIU’ PENSAI DI FARE 

UN FAVORE, UN FAVORE ANCHE ALLA MOGLIE  SE

 ESTINGUEVO IL MUTUO,COSI FECI,

LA MOGLIE DOPO L’ESTINZIONE DEL MUTUO SI E’ FATTA

 SEMPRE PIU RESTIA NEI MIEI CONFRONTI SIA MORALMENTE 

CHE FISICAMENTE NON PARTECIPAVA PIU' A NIENTE IN

 MIA COMPAGNIA,MI RINFACCIAVA UN PIATTO DI MINESTRINA 

CHE MI ERO CUCINATO. PER MANGIARE DICEVA CON TONO SFACCIATO CHE LA PASTINA USATA L’AVEVA PAGATA LEI. ORA SALTIAMO QUESTI ANNI DI MERDA ED ARRIVIAMO AL  2010

ORMAI SONO PERIODI EPOCALI CHE NON HO PIU’ PAROLE CON LEI.  COI FIGLI ,UNA FEMMINA ED UN MASCHIO, INVECE VADO D ‘ACCORDO.

ORA SIAMO ALL’11 09 2010  SONO ANNI CHE VA IN FERIE DA

 SOLA LASCIANDOMI A CASA SENZA 5 LIRE, NON POTEVO ANDARE AL BAR A BERE 1 CAFFE', PERCHE' NON AVEVO I 90 CENT DEL COSTO DEL CAFFE’. ORA PERO’ C’E’ DA DIRE CHE COI 257 EURO MENSILI CHE MI PASSAVA L’INPS COME INVALIDITA’ DOVEVANO BASTARE PER MANGIARE E PER TUTTO IL RESTO

PER NON ALLUNGARMI OLTRE, DOPO 5 ANNI DI “LAGER”, VISSUTO COME SEPARATO IN CASA, ARRIVIAMO ALLA SEPARAZIONE GIUDIZIARIA

IL 26 MAGGIO 2011 HO LA SEPARAZIONE.
QUI IL GIUDICE MIELE, SI CHIAMA PROPRIO MIELE…….HA DATO TUTTO A LEI, CONDANNANDOLA A PAGARMI 100 EURO MENSILI,  PRECISO CHE DA SETTEMBRE 2014 NON PAGA HO FATTO 

ANCHE LA DENUNCIA AI CARABINIERI, NON E’ SERVITA A 

NIENTE .

PRECISO UN’ALTRA COSA CHE LEI E’ PROPRIETARIA ,A META’, CON LA SORELLA DI TRE CASE ,DUE TRILOCALI ED 1 BILOCALE UNA CASA A S.DAMIANO DOVE ABITA,UN TRILOCALE A BELLANO, LAGO DI LECCO, UN BILOCALE A MONZA.
ADESSO MI SONO STUFATO,DI SCRIVERE,   PRECISO CHE NON HO SCRITTO TUTTO, HO FATTO UN RIASSUNTO TRALASCIANDO LE COSE PIU' BRUTTE  PER ADESSO VADO A MANGIARE 2 PANINI

ORA PER METTERE UNA PAUSA,SPECIFICANDO CHE RIESCO A DEAMBULARE MOLTO MALE,, PER SFIGA IL 3 DI QUESTO MESE SONO CADUTO PROCURANDOMI LA LUSSAZIONE DELLA SPALLA SINISTRA, LA SPALLA A DETTA DEI MEDICI ANDRA’ A POSTO , FORSE, PER NOVEMBRE

SE SERVONO HO ANCHE TUTTE LE CARTELLE MEDICHE DEI RICOVERI  E DELLE VARIE CURE.

ADESSO VIVO IN UN LOCALE CHE COSTRUI’ MIO PADRE NEL 62 TUTTO SULLA PARETE DELLA MONTAGNA , ABUSIVO,  SENZA ACQUA, SENZA FOGNATURA. IO MI STO  ARRANGIANDO ALLA MENO PEGGIO, SPECIALMENTE ADESSO CHE HO SOLO IL BRACCIO DX FUNZIONANTE

QUI A TOSCOLANO MADERNO SUL LAGO DI GARDA STO

 VIVENDO ALLA MEGLIO

PER CHI VOLESSE CONTATTARMI QUESTO E’ IL MIO  N.TEL.3207714974


Il mio profilo su facebook

Giornali che hanno parlato di me.

c/c   banca dove mi arriva la pensione di invalidità
 BCC CREDITO COOPERATIVO BEDIZZOLE TURANO VALVESTINO  N. 403041 GARGNANO
N.CONTO 403041  a Gargnano

PROVINCIA DI BRESCIA

Grazie a tutti e soprattutto alla Signora Annamaria.
Elmar Lener

1 commento:

Il tuo commento è l'anima del blog,
Grazie della tua visita e torna ogni tanto da queste parti , un tuo saluto sarà sempre gradito.Elmar Lener