AVVISO

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza del lettore. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso . Per le informazioni sulla Privacy leggere la Google Policies Privacy

Se continui nella navigazione accetti il loro uso. OK |

e-mail


elmarlener@gmail.com

lunedì 28 dicembre 2015

The Sound of Silence (Original Version from 1964)

Ascoltate quanto è bella questa canzone!
Il suono del silenzio
Ciao, oscurità, vecchia amica 
sono qui per parlarti di nuovo  
perché una visione arrivando dolcemente
ha lasciato i suoi semi mentre dormivo
e la visione  
che si è fissata nella mia mente
rimane ancora
dentro il suono del silenzio

In sogni senza riposo io camminai da solo
in strade strette acciottolate
nell’alone di luce di un lampione
sentii il mio colletto freddo ed umido 
quando i miei occhi furono abbagliati
dal lampo di una luce al neon
che spezzò la notte 
e intaccò il suono del silenzio.

E nella luce fredda io vidi 
diecimila persone, forse più.  
Persone che parlavano senza dire nulla
persone che ascoltavano senza capire
persone che scrivevano canzoni che le voci non potevano cantare assieme
disturbare il suono del silenzio

"Pazzi" dissi io "voi non sapete 
che il silenzio cresce come un cancro"
"Ascoltate le parole che io posso insegnarvi.
Prendete le mie braccia così che possa raggiungervi."
Ma le mie parole cadevano come gocce di pioggia silenziose,
e ne usciva l’eco dai pozzi del silenzio.

E la gente si inginocchiava e pregava
al dio neon che aveva creato.
E l’insegna lampeggiava il suo messaggio
con le parole che lo formavano.  
E il messaggio era: "Le parole dei profeti    
sono scritte sui muri della metropolitana
e negli androni dei palazzi,
e diventano sussurro nel suono del silenzio."

Tradotta da Anonimo  fonte web

Nessun commento:

Posta un commento

Il tuo commento è l'anima del blog,
Grazie della tua visita e torna ogni tanto da queste parti , un tuo saluto sarà sempre gradito.Elmar Lener