AVVISO

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza del lettore. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso . Per le informazioni sulla Privacy leggere la Google Policies Privacy

Se continui nella navigazione accetti il loro uso. OK |

e-mail


elmarlener@gmail.com

mercoledì 20 gennaio 2016

La sindrome da deiscenza del canale semicircolare superiore, meglio conosciuta come DCSS


Un'anomalia dello sviluppo che si manifesta durante i primi tre anni di vita, a causa probabilmente di una carenza di crescita ossea nell'equilibrio superiore dell'orecchio interno, con la conseguente formazione di un piccolo foro. 
E' la DCSS, un disturbo da cui è affetto il 12% della popolazione, scoperto dal dottor Lloyd Minor della John Hopkins University di Baltimora, nel 1995, grazie a uno studio effettuato sui piccioni.
Una sindrome ancora in fase di studio e ancora non del tutto capita, a causa della sua assenza di effetti visibili. "Alcuni miei pazienti - spiega infatti il dottor Minor in una relazione del 2011 - mi sono stati indirizzati da colleghi psichiatri, salvo poi scoprire che non si trattava dei disturbi a cui si era pensato".
E' la malattia da cui è affetta Filippa, una donna che dopo anni di ansia e instabilità ha scoperto, a 40 anni, di esserne affetta. "Arrivata a vent'anni - racconta - ero ormai sicura che qualcosa non andava.
Avevo spesso nausea, problemi di equilibrio, anche contemporaneamente, e a poco a poco ho iniziato a perdere fiducia. Poi nel 2003, un brusco cambiamento di pressione durante la fase di discesa di un volo, ha innescato l'intera gamma di sintomi.
Mi sembrava di avere un pallone che dovesse scoppiare nella testa". Un mal di testa che diventava sempre più acuto e una nausea sempre più persistente. Ormai allo stremo delle forza, Filippa decide di consultare uno specialista.
Una TAC confermò la DCSS. "Il ricorso alla chirurgia - ricorda la donna avrebbe dovuto migliorare la mia situazione, ma una procedura sperimentale si è purtroppo rivelata disastrosa, peggiorando la mia condizione”.
Ecco allora che Filippa si fa operare dal dott. Gerard Gianoli della Louisiana. Una scelta non facile ma necessaria. "Ci sono stati rischi seri da considerare, tra cui la perdita dell'udito e danni ai nervi". Il lato destro è stato operato con successo, purtroppo permangono i rumori sibilanti al sinistro.
Gian Piero Robbi - robbi.org

1 commento:

  1. La sindrome da deiscenza del canale semicircolare superiore, meglio conosciuta come DCSS

    RispondiElimina

Il tuo commento è l'anima del blog,
Grazie della tua visita e torna ogni tanto da queste parti , un tuo saluto sarà sempre gradito.Elmar Lener